CONTATTI    

NEWSLETTER     IT   EN

Le altre gemme

“Ogni pietra ha il suo carattere

SHARE


Zaffiro ~ dal greco Sáppheiros, Splendente

“All’amore non servono parole, ma cenni silenziosi e sguardi di zaffiro” (Sergej Aleksandrovič Esenin)

Gemma preziosa e dalla brillantezza unica nel suo genere, lo zaffiro – conosciuto anche come “Pietra Blu” – si può in realtà trovare in diverse tonalità e sfumature naturali, dal profondo blu del mare al rosso acceso del fuoco, fino ad arrivare persino a un sorprendente bianco latte.

Simbolo di modestia, grazia e felicità, è antica credenza che lo zaffiro porti la pace a chi lo indossa e lo possiede. Forse è proprio per questo motivo, oltre che per la sua straordinaria bellezza, che importanti personaggi storici anche recenti hanno scelto la “Pietra Blu” come dono d’amore unico.

Questo prezioso è considerato la gemma della fedeltà, una sorta di amuleto che protegge dall’infelicità e regala amore vero e duraturo: ma se non servono parole per esprimere l’amore, può riuscirci lo zaffiro? Una gemma, un tramite silenzioso di uno sguardo e di una promessa d’amore che dura per sempre e che nulla può scalfire.

Rubino ~ dal latino medievale Rubeus, Rosso

“Sigillo di rubino in un anello d’oro è un concerto musicale in un banchetto” (Libro del Siracide)

Può sembrare una gemma dal nome molto antico, ma in realtà non è così: il termine rubino, infatti, ha avuto origine solo all’inizio del medioevo, nell’XI secolo, periodo in cui ne venne coniato il nome.

Rubino altro non vuol dire che rosso, il colore intenso e magnetico che contraddistingue questa splendida pietra da tutte le altre. Da sempre protagonista di meravigliosi gioielli, il rubino è sempre stato simbolo di regalità e potere, proprio come il colore rosso.

Indossato da re e regine, trasposto nei sigilli di ceralacca e scelto per i dipinti e i manufatti più rappresentativi, il rubino e la sua sfumatura rossa inimitabile hanno ammaliato nei secoli tutti coloro che lo hanno scelto come gemma di rappresentanza, di potere o d’amore.

Smeraldo ~ dal greco Smáragdos, Pietra Verde

“Datemi canzoni da cantare ed un sogno di smeraldo da sognare” (J. Morrison)

Lo smeraldo è una gemma ricca di significati, simbologie e storie antiche. È conosciuto anche come la “Pietra di Venere”, forse per la sua straordinaria bellezza, quasi divina, o perché si dice sia stato creato proprio dalla dea della bellezza, che gli donò poteri magici, alla stregua di un vero talismano d’amore e di fortuna.

La sua storia risale a tempi molto antichi, addirittura 6.000 anni fa. Ogni popolo del passato ha attribuito allo smeraldo significati diversi: adorato dagli Incas come simbolo di floridità e pace, dagli egizi come dono degli dei e portatore di saggezza (la leggenda dice che fosse il gioiello preferito da Cleopatra), dagli orientali come “gemma che porta la crescita”.

Questa meravigliosa pietra verde possiede anche significati onirici: avete sognato uno smeraldo (o più di uno) che brilla? Bene, potrebbe arrivare un premio, una vincita, una promozione o addirittura un’eredità inaspettata! Ecco perché si sente spesso l’espressione “fare sogni di smeraldo”.

Topazio ~ dal sanscrito Tapaz, Fuoco

“Non t’amo come se fossi rosa di sale, topazio o freccia di garofani che propagano il fuoco: t’amo come si amano certe cose oscure, segretamente, tra l’ombra e l’anima” (P. Neruda)

Dalla struttura cristallina splendente, anche il topazio rientra tra le gemme più antiche del mondo. L’origine è naturale e la durezza importante: il topazio si si differenzia solo per il colore, perché può esistere nella variante gialla, rosata o blu-azzurra.

Ricevere in dono un topazio è un vero regalo d’amore: questa gemma, infatti, simboleggia felicità incondizionata e amicizia profonda. Inoltre, secondo la cristalloterapia, il topazio è utile a chi necessita di maggiore concentrazione, è alla ricerca di gioia e felicità o ha bisogno di un po’ d’amore in più verso la vita.

Indossare un topazio, quindi, secondo le leggende che si sono susseguite nei secoli, non solo vi può portare serenità e buoni sentimenti, ma (pare) abbia la capacità di attivarsi all’occorrenza, scacciando stress e tensioni, schiarendo i pensieri e facendovi trovare le soluzioni giuste per vivere in pace con voi stessi.

Acquamarina ~ dal latino Aqua Marinae, Acqua del mare

“Lunghe nuvole rosee in cielo d’acquamarina, le città bianche che s’innazzurrano nella sera. La luna pallidissima nel cielo limpido” (G. D’Annunzio)

Tante sono le storie e le curiosità legate all’acquamarina, gemma dalle mille sfumature d’azzurro che spesso, per il suo colore intenso e luminoso, viene confusa o scambiata con il topazio.

Secondo alcuni, vista l’etimologia della parola, l’acquamarina sarebbe la pietra portafortuna dei marinai e dei grandi esploratori del mare ma, all’origine di questa credenza, c’è qualcosa in più. Si tratta infatti di un’antica leggenda: durante una tempesta, un marinaio e la sua nave vennero inghiottiti dalla forza del mare durante una terribile tempesta. Una sirena vide l’uomo e decise di salvarlo: la bella creatura marina si innamorò di lui e gli regalò una pietra del tesoro delle sirene, un’acquamarina dal potere unico, quello di placare le onde del mare. Da qui l’origine della valenza protettrice della gemma azzurra per gli uomini di mare.

Per altri, se possibile ancora più romantici, l’acquamarina è invece gemma propiziatrice della felicità di coppia. Ecco perché, in molte culture, in occasione del matrimonio essa viene donata alla sposa come simbolo di buon auspicio, amore e serenità.

Scopri altri
regali per lei

Lorem ipsum dolor sit amet,
consectetur adipiscing elit.
Aenean pellentesque elit tortor.

  • preloader